IRCOP - Prenestina
IRCOP - Prenestina

News


  • 7 Marzo 2015

Prenestina bis, si vede la luce. Avviato il countdown: consegna il 21 settembre

Centonovantotto giorni alla fine dei lavori sulla Prenestina Bis, un’opera da 14 milioni.

Dopo sei anni, il cantiere infinito si avvia alla conclusione. Mancano meno di duecento giorni al termine dei lavori sulla Prenestina Bis. Il tabellone elettronico con il countdown è stato acceso dal sindaco Ignazio Marino insieme all’assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci, e alla presenza del presidente del municipio, Gianmarco Palmieri. “Il restante 50% dei lavori verrà completato entro il 21 settembre” ha annunciato il primo cittadino.

“I lavori di questa importante opera pubblica- ha proseguito Marino-  sono molto impegnativi e costosi, per un totale di 14 milioni di euro, ma purtroppo nel passato non abbiamo brillato”. I lavori della Prenestina bis sono infatti iniziati nel marzo del 2009 e in sei anni è stato completato il 50 per cento dei lavori. “L’amministrazione precedente ha impiegato sei anni per la metà dei lavori- ha spiegato il sindaco- noi completeremo la restante metà del cantiere in sei mesi, con un countdown che i cittadini potranno controllare”.

Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha partecipato, questa mattina all’inaugurazione del countdown per il termine lavori della Prenestina Bis. Il primo cittadino, che per l’occasione ha incontrato alcuni cittadini del quartiere e i rappresentati dei comitati di Tor  Tre Teste, ha fatto sapere che le opere verranno concluse entro il 21 settembre. Prima di effettuare un breve sopralluogo del cantiere, Marino ha affermato che i lavori, realizzati per il 50% in sei mesi, verranno portati a compimento in sei mesi per il restante 50%, per un costo totale dell’opera di 14 milioni di euro. Il nuovo tratto stradale, contribuirà a liberare la zona compresa tra Prenestina e Casilina dal traffico. Lo scorso 7 febbraio, i cittadini avevano partecipato a un’assemblea di piazza nella quale il comune aveva presentato i lavori e condiviso le soluzioni provvisorie adottate per ridurre i disagi durante la chiusura di via Staderini, che durerà ancora per 60 giorni. Anche il trasporto pubblico locale, su richiesta dei cittadini, è stato momentaneamente modificato per ridurre al massimo i disagi. Proprio riguardo al trasporto pubblico, alcuni abitanti del quartiere hanno avanzato al primo cittadino delle richieste di potenziamento di alcune linee di autobus.

Loading

Navigando nel nostro sito, accetti l'uso dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi