IRCOP Zingaretti inaugura Nomentana Bis

News


  • 14 Dicembre 2012

Zingaretti inaugura la Nomentana Bis

Da oggi è aperta al transito automobilistico il percorso che va dalla località di Capobianco fino all’inizio del centro abitato di Torlupara, comune di Fonte Nuova

Da oggi la Nomentana bis è aperta al transito automobilistico lungo l’intero percorso dalla località di Capobianco, nel territorio di Roma, fino all’inizio del centro abitato di Torlupara, nel comune di Fonte Nuova. La nuova infrastruttura, lunga 4 km, finanziata con circa 20 milioni di euro dall’amministrazione provinciale, è stata inaugurata dal presidente Nicola Zingaretti e dall’assessore provinciale alla Viabilità, Marco Vincenzi.

ZINGARETTI – “Inauguriamo oggi – ha detto Zingaretti – l’infrastruttura viaria più importante dell’ultimo decennio nell’area di Roma. Voglio ringraziare i lavoratori che hanno partecipato a questa impresa, i comuni e i cittadini. Queste opere, oltre che migliorare la qualità della vita dei cittadini, deve dare il segnale che un altro modo di governare è possibile”. Presenti alla cerimonia, i sindaci di Guidonia Montecelio, Eligio Rubeis, di Fonte Nuova, Graziano Di Buò, e di Mentana, Altiero Lodi. Per l’occasione, e’ stato anche composto, e suonato dalla banda di Fonte Nuova durante la cerimonia d’inaugurazione, l’inno della Nomentana Bis.

LE IMPRESE – La strada, realizzata dalle imprese Ircop e Salini, si presenta come alternativa all’attuale tratto della Nomentana caratterizzato da ingorghi quotidiani a tutte le ore del giorno, in particolare in prossimità dei centri abitati di Parco Azzurro, Colleverde e Tor Lupara. La nuova strada dovrebbe liberare questi quartieri dalla morsa del traffico, circa 20mila mezzi al giorno tra automobili e camion, che nelle ore di punta costringe gli automobilisti a sopportare file estenuanti superiori anche a 40 minuti. Inoltre, la Nomentana bis dà un contributo determinante nel miglioramento dei collegamenti tra la Capitale e i residenti dell’area sabina, un bacino demografico cresciuto notevolmente negli ultimi anni fino a raggiungere circa 250mila abitanti. “Questa opera – ha detto l’assessore Vincenzi – potrà dare una prospettiva di sviluppo a un territorio in crescita urbanistica ed edilizia ne quadrante a nord est di Roma”.

Larga 7 metri, 3,5 metri per ogni senso di marcia, affiancata da banchine laterali di 1,25 metri, l’arteria stradale ha due svincoli in corrispondenza di via Monte Bianco e di via Tor S. Antonio e attraversa la zona del Villaggio Betania in galleria (Colle Gentile) di 250 metri di lunghezza, realizzata per ridurre l’occupazione dei terreni e attenuare i rumori in prossimità del centro abitato. Sono stati costruiti, inoltre, 3 viadotti, 3 rotatorie e 3 sottopassi. La Nomentana bis, spiegano dalla Provincia, rappresenta una tessera fondamentale del mosaico di interventi promosso dall’amministrazione Zingaretti per migliorare la mobilità tra l’area Nord-est del territorio e la Capitale.

Loading

Navigando nel nostro sito, accetti l'uso dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi